Assicurazione

Notizie
Campionato Maschile - Tutti i numeri della stagione 2011-2012 Stampa

Roma, 5 maggio 2012 - La settima edizione del Campionato di calcio maschile delle Università di Roma si è conclusa mercoledì sera, con la vittoria del Foro Italico sull'Erasmus per 3 reti a 1. A fine stagione è tempo di bilanci: abbiamo messo insieme tutte le partite giocate da ogni singola squadra (regular season + Europa University League / Champions University League), ecco cosa dicono le statistiche. Il Foro Italico chiude con una media punti strepitosa e la miglior difesa (appena 1 gol subito ogni 2 gare disputate). L'Erasmus conferma la stessa media punti della scorsa edizione (e il miglior attacco), quando però portò a casa la Coppa. Ottimo il ritorno della Luiss: nonostante la sconfitta nei quarti di finale, chiude complessivamente al terzo posto quanto a punti fatti. Cattolica e Roma Tre appaiate subito dopo: per la Cattolica stesso cammino dello scorso anno, per Roma Tre a parità di match giocati ci sono ben 12 punti in meno rispetto al 2010-2011. Balzo in avanti della Link Campus, che per la prima volta nella storia del torneo è arrivata in semifinale: i numeri lo confermano (è la media punti più alta mai conquistata). Bene anche la Jcu che grazie a una seconda parte di stagione in crescita chiude sostanzialmente sui livelli dell'altr'anno. Scivolone dell'Aur che dodici mesi fa aveva messo insieme 19 punti, 10 in più di quelli dell'edizione appena conclusa. Idem per la Lumsa, anche se il cambio in panchina nella seconda parte della manifestazione ha parzialmente risollevato la squadra. In ribasso anche l'U.Europea: dai 14 punti della passata edizione ha terminato ai 7 di quella attuale.

Squadra Punti Gare Vinte Nulle Perse GF GS MP
FORO ITALICO 53 20 17 2 1 48 10 2,65
ERASMUS 49 20 16 1 3 57 20 2,45
LUISS 34 19 10 4 5 48 27 1,78
CATTOLICA 33 19 10 3 6 46 24 1,73
ROMA3 33 20 10 3 7 39 23 1,65
LINK C. 30 20 9 3 8 33 29 1,50
JCU 26 20 8 2 10 35 35 1,30
AUR 9 19 3 0 16 19 64 0,47
LUMSA 9 20 3 0 17 16 49 0,45
U. EUROPEA 7 19 2 0 17 14 74 0,36
 

LEGENDA

GF = gol fatti

GS = gol subiti

MP = Media Punti Partita

 

N.B.: Le partite concluse ai rigori sono state considerate pareggio per entrambe le squadre

 

 
Campionato Maschile - Tutte le foto delle finali nella sezione "GALLERIE" Stampa

Inserite tutte le foto delle finali di mercoledì 2 maggio nella sezione "GALLERIE >>". Clicca su Finali di Calcio a 11 per vederle e scaricarle...!

 

 
TUTTE LE FOTO DELLA SERATA DI IERI...! Stampa

ECCO LE IMMAGINI DELLE FINALI

 

foro_italico_campione.jpg

 

 
Campionato Maschile - I premiati della serata. Jcu vince la University Europa League Stampa

Roma, 3 maggio 2012 - E' vero, tutti i fari ieri sera erano puntati sulla finalissima tra Foro Italico ed Erasmus. Ma ad aprire la serata è stata la finalina, definiamola così, dell'Europa University League, il mini-torneo dedicato alle fomazioni giunte dal sesto al decimo posto nella regular season. Ebbene, la gara è stata vinta per 1-0 dalla formazione allenata da Riccardo Concari, che ha così confermato il grande stato di forma. Per contro, nonostante la sconfitta, esce a testa alta anche la Lumsa, in ripresa da quando in panchina è tornato a sedersi Francesco Simbolotti.

La cerimonia di premiazione, che ha coinvolto tutti i presenti e i rappresentanti degli atenei partecipanti (assenti non giustificate LUISS e U. EUROPEA!), è stata aperta dall'intervento di Luca Serangeli, presidente dell'Us Acli di Roma, che ha donato un defibrillatore all'American University of Rome. Riconoscimenti per il fotografo Stefano Pioli, gli aribitri delle finali e targa fair play per le università. Miglior portiere del torneo è risultato Luca Dionisi (Link Campus), mentre a Edoardo Tacconi (sempre della Link Campus) è andato il premio di migliore giocatore. Scettro dei cannonieri per Fabio Pescetelli, della Cattolica, che ha messo a segno la bellezza di 17 reti in totale. Sergio Romano (Jcu) votato miglior giocatore della finale tra Jcu e Lumsa, per Omar Sherif il premio di migliore in campo della finalissima.

Di seguito il commento di Francesco Simbolotti, mister della Lumsa, dell'incontro Jcu-Lumsa terminato 1-0.

È finita. Un campionato sofferto per la Lumsa e vissuto pure con qualche tensione. Un campionato iniziato con un cambio generale di gestione. Non parte bene la Lumsa, infila una serie di sconfitte e non riesce a trovare lo spirito giusto per risorgere. A quasi due terzi del campionato una scossa generale. Si ricomincia daccapo. Ritorna il vecchio allenatore. Dopo tre sconfitte la vittoria attesa. Torna grinta e orgoglio, il gruppo si ricompatta e si comincia a vedere qualche buon risultato. La partita per riscattare la stagione è la semi-finale contro l’AUR: finisce 3 a 4 per noi. È stata dura ma ce l’abbiamo fatta. Siamo arrivati alla finale dell’European University League troppo provati e condizionati da assenze, infortuni ed espulsioni. Abbiamo perso ma abbiamo fatto una bella partita. La squadra si è ritrovata questo è l’importante. E già quella sera si facevano programmi per il futuro. È stato bello vedere in panchina due allenatori (quello che aveva aperto la stagione e quello che la chiudeva), insieme ai dirigenti attuali c'erano anche quelli delle stagioni passate a testimoniare comunque l’attaccamento alla squadra. GRAZIE A TUTTI, prima di tutto a chi scendeva in campo in qualsiasi ruolo, ricordando che la panchina è un ruolo importante; ai dirigenti e a tutti coloro che ci sono stati vicini e ci hanno aiutato a superare una difficile stagione. Un grazie a chi con molto impegno organizza e collabora con il torneo. Il prossimo campionato la squadra sarà in grado di aver un peso maggiore indipendentemente da chi l’allenerà e dirigerà. Per quest’anno, Grazie!

 
Campionato Maschile - La cronaca di Foro Italico vs Erasmus (3-1) Stampa

Roma, 3 maggio 2012 -  Questa la cronaca, vista da noi, della finale di ieri sera, che ha assegnato il titolo al Foro Italico, dopo la vittoria sull'Erasmus per 3-1. Sotto, invece, il commento di Valerio Schowick, giocatore del Foro Italico.

Il match si preannuncia equilibrato, ma il Foro Italico ha dalla sua i numeri: nella regular season la formazione di mister Stefano Cristalli ha già battuto sia all’andata che al ritorno l’undici di mister Nicolò Gulotta. Pronti via è il Foro ad affacciarsi per primo nell’area avversaria e per vedere il primo gol basta attendere pochi minuti. Su cross dalla destra, Keivan Zarineh svetta più alto di tutti (a dir la verità poco contrastato dai difensori Erasmus) e incorna da attaccante di razza, infilando il pallone dove il portiere non può arrivare. È 1-0. Il pareggio, però, è questione di minuti e nasce da una disattenzione della retroguardia del Foro: Elias Garcia è lesto ad approfittarne e insacca il gol del momentaneo 1-1. Prima mezz’ora scoppiettante, il ritmo cresce e il gioco si fa molto divertente. Merito ancora del Foro Italico che prima passa in vantaggio, poi continua a spingere sull’acceleratore. Il 2-1 è griffato Marco Taurino, che mette in rete un tiro nato come cross: il pallone finisce dentro scavalcando il portiere Erasmus e dopo aver battuto sul palo sinistro. In più occasioni il Foro Italico sfiora il tris: è Omar Sherif che sale in cattedra (verrà premiato come miglior giocatore della finale) ad andar vicino al 3-1. Stoppa (egregiamente) in prossimità dell’area d’attacco un lancio dalle retrovie dei suoi, dribbla il diretto marcatore in un fazzoletto e tira sul palo lontano: il pallone esce di un soffio! Nell’azione successiva un difensore Erasmus corregge la traiettoria del pallone destinato a varcare la linea di porta sguarnita. Erasmus non pervenuto in area avversaria fino allo scadere della prima frazione, quando (dopo la solita incursione di Zarineh che per poco non mette a segno un eurogol) è l’esterno destro a impensierire il numero 1 del Foro Italico. Su questa azione si chiude il primo tempo: Foro Italico-Erasmus 2-1. Alle 23.15 si comincia con la seconda frazione. L’Erasmus esce dagli spogliatoi con un piglio diverso e prova a riacciuffare la partita. Prima su calcio piazzato (la palla accarezza l’incrocio dei pali) poi con un tiro che fa la barba al legno. È però il Foro Italico a mettere il punto esclamativo: su calcio d’angolo è Valerio Schowick ad azzeccare la deviazione vincente che di fatto chiude l’incontro. Dalla panchina del Foro si sente anche un colorito grido che recita proprio così “E’ il primo gol in carriera!”. La panchina Erasmus è tesa, volti sorridenti (e non poteva essere altrimenti) su quella del Foro Italico, dove la festa comincia con qualche minuto di anticipo. Erasmus che non si abbatte e coglie ancora una traversa (spizzata di testa) su punizione. Il Foro Italico soffre i calci piazzati, ma il forcing finale non cambia le sorti del match. Cristalli viene portato in trionfo e per il Foro Italico può cominciare la festa. “Vendicata” la sconfitta di dodici mesi fa. Secondo titolo in bacheca dopo il trofeo del 2006-2007.

Valerio Schowick - Campioni! Cristalli al suo primo tentativo centra il bersaglio grosso e porta a casa il "coppone" con una gara assolutamente maiuscola. Dopo il rituale preparativo (inni nazionali, foto, presentazione dello speaker, etc) la partita inizia e da subito si fa godibile a dispetto di quanto succede di solito nelle finalissime. Squadre strette e in condizione atletica invidiabile per questa parte della stagione, palla spesso a terra, pochissime scorrettezza fanno si che il bel primo tempo finisca con ben 3 reti. Prima sblocca il Foro con Zarineh che insacca di testa un cross dalla destra, poi il pareggio degli Erasmus dovuto all'unico calo di concentrazione della squadra di Cristalli e infine il gol di Taurino bravo e fortunato a trovare il sigillo che porta le squadre ad andare a riposo sul 2-1, grazie anche ad una superba parata di Antelmi che sventa un bolide partito dal limite dell'area. Il secondo tempo parte a favore degli Erasmus costretti a dare il massimo per riprendere subito il risultato ma il Foro di quest'anno ha carattere e personalità da vendere e dopo i primi 20 minuti ricomincia a macinare gioco e a fabbricare palle gol. Il punto esclamativo a 15' dal termine grazie a un perfetto corner di Carrozzino che pennella una palla deliziosa per il sinistro al volo di Schowick che sigla il 3-1. Pochi rischi sul finale e festa enorme per la squadra più continua del torneo. Una sola sconfitta, alla prima giornata, poi una cavalcata entusiasmante.

 
Campionato Maschile - Il Foro Italico vince 3-1 sull'Erasmus e alza la Coppa al cielo Stampa

Roma, 3 aprile 2012 - E' già in bella vista nella bacheca del Foro Italico la Coppa della settima edizione del Campionato di calcio maschile delle Università di Roma. Da ieri sera, infatti, il trofeo è "tornato" all'undici di Antonio Tessitore, che lo aveva già fatto suo nell'edizione 2006-2007 (quando ancora si chiamava Iusm). Nell'atto conclusivo, andato in scena al Cotral, il Foro Italico ha battuto nettamente l'Erasmus con il punteggio di 3-1. Era dalla prima edizione che la finale non si concludeva con un punteggio così netto: nel 2005-2006 vinse la Luiss proprio sull'Erasmus per 3-1; nel 2006-2007 la vittoria dello Iusm, come detto, sulla Luiss per 2-1; nel 2007-2008 rivincita della Luiss sullo Iusm ancora per 2-1; nel 2008-2009 trionfo della Cattolica ai rigori su Tor Vergata, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari; nel 2009-2010 vittoria di misura dell'Erasmus su Roma Tre (1-0); nella scorsa edizione bis dell'Erasmus, ai rigori contro il Foro Italico. Per il mister del Foro Italico, Stefano Cristalli, è una doppia soddisfazione: centra il titolo al primo colpo sulla panchina ed è finora l'unico ad aver alzato al cielo la coppa sia da giocatore che da allenatore.

 
Campionato Maschile - Stasera la finalissima tra Foro Italico ed Erasmus Stampa

Roma, 2 maggio 2012 - Ci siamo. Il Campionato di calcio maschile delle Università di Roma si concluderà stasera con la finalissima tra Erasmus e Foro Italico. L'atto conclusivo della settima edizione se lo contenderanno le stesse squadre della scorsa edizione, quando ad alzare al cielo la Coppa fu la formazione degli stranieri. Una sorta di rivincita per l'undici di mister Stefano Cristalli, che al primo anno sulla panchina del Foro ha fin qui fatto benissimo. Le compagini si sono incontrate già due volte quest'anno nella regular season: all'andata, sul campo dell'Erasmus, vittoria del Foro Italico per 1-3; a ritorno, stesso verdetto, con successo del Foro Italico sull'Erasmus per 1-0. Il Foro Italico, anche grazie a queste due vittorie, ha chiuso la prima fase al primo posto in classifica, davanti all'Erasmus, seconda.

Il fischio d'inizio è previsto alle ore 21.30 al Cotral (Via della Vasca Navale, 100) a seguito dell'incontro di finale di University Europa League tra Jcu e Lumsa (stesso palcoscenico, con inizio ore 20.15).

A seguire ci sarà la cerimonia di premiazione con i riconosimenti alle università partecipanti e quelli tecnici ai migliori giocatori del torneo. La serata sarà ripresa dalle telecamere di Link TV, che per tutto l'arco della stagione ha seguito le vicissitudini della manifestazione.

Si preannuncia una serata di grande calcio e divertimento. Come sempre noi ci saremo, e tu?

 
Campionato Maschile - Erasmus in finale: sfida contro il Foro Italico, come lo scorso anno Stampa

Roma, 25 aprile 2012 - Sarà ancora Erasmus contro Foro Italico la finale del Campionato di calcio maschile delle Università di Roma. Come già accaduto lo scorso anno le due compagini hanno raggiunto la finalissima, che si giocherà il prossimo 2 maggio al Cotral. Il Foro si è qualificato lunedì sera, dopo il successo per 2-1 su Roma Tre. Stasera, invece, è toccato alla formazione Erasmus mettere in tasca il biglietto per l'atto conclusivo. Opposta all'undici della Link Campus, vera sorpresa della manifestazione, la squadra Erasmus si è imposta per 3-1, con due gol però - quelli di fatto decisivi - messi a segno nella ripresa. Una vera beffa per la formazione allenata da Mister Franco Nanni, mai così avanti come quest'anno nel torneo, che aveva assaporato la finale. Finale che invece se  la giocherà il gruppo di mister Gulotta: per l'Erasmus è la terza consecutiva, quarta complessiva. Nel 2009-2010 l'Erasmus ha vinto contro Roma Tre per 1-0, nel 2010-2011 proprio sul Foro Italico, ai rigori. Per i ragazzi di mister Cristalli può essere la partita del riscatto. Per la Link Campus un anno senza dubbio da ricordare: entrare tra le prime quattro del Campionato è stato un risultato eccezionale.

 
Campionato Maschile - Il commento di Foro Italico vs Roma Tre (di Valerio Schowick) Stampa

Roma, 24 aprile 2012 - Come di consueto Valerio Schowick commenta per il sito il match del Foro Italico. Stavolta è la cronaca della semifinale di ieri sera, che ha visto il trionfo del Foro su Roma Tre per 2-1...che significa finale, la quarta in sette edizioni.

"Finale! per il secondo anno consecutivo il Foro Italico giunge alla finalissima cercando di conquistare quello che gli è sfuggito di mano lo scorso maggio solamente ai calci di rigore. La semifinale contro Roma Tre ricalca le previsioni del mister Cristalli che prima della gara è sicuro che non sarà semplice e che la vittoria si poteva ottenere solo con concentrazione, sicurezza e  personalità. La squadra lo prende troppo in parola e inizia la partita con calma eccessiva, palleggio lento e rare verticalizzazioni, sufficienza in alcuni appoggi semplici e lunghezza tra i reparti eccessiva per una gara appena iniziata. A portarsi in vantaggio è proprio la squadra ospite che sfrutta una rimessa laterale con l'attaccante che spalle alla porta riesce (con colpevole disattenzione difensiva) a girarsi in area e a battere Antelmi con un forte tiro sotto la traversa. Il pareggio però arriva prima dello scadere e stavolta è la difesa ospite a regalare il pallone a capitan Castagnola lesto a mettere dentro una palla crossata in area da una punizione di Carrozino. Nell'intervallo però Cristalli sveglia la squadra, spiega quello che non è stato recepito e catechizza i suoi sull'importanza di una partita che può valere un intera stagione. Messaggio ricevuto: la squadra che entra in campo è totalmente diversa e dopo il 2-1 di Conte (altro assist di Carrozzino) continua a giocare con quell'intensità e aggressività che era mancata nei primi 40 minuti. Nessuna sofferenza fino al fischio finale. Mercoledi 2 maggio c'è la portata finale. Un dolce delizioso che i ragazzi del Foro Italico cercheranno di deliziarsene dopo che lo scorso anno avevano solamente sentito il profumo".

 
Campionato Maschile - Foro Italico in finale per la quarta volta. Roma tre sconfitta 2-1 Stampa

Roma, 24 aprile 2012 - Per la quarta volta in sette anni il Foro Italico giocherà la finale del Campionato di Calcio maschile delle Università di Roma. L'undici di mister Stefano Cristalli, al primo anno sulla panchina del Foro, ha infatti superato per 2-1 Roma Tre, nella prima semifinale disputatasi ieri sera. Il Foro Italico ha già vinto l'edizione 2006-2007 (battendo la Luiss) ma perso quelle del 2007-2008 (sempre contro la Luiss) e 2010-2011 (contro l'Erasmus). Domani sera conosceremo il nome dell'altra squadra finalista, che uscirà dall'incontro tra Erasmus e Link Campus University: in caso di segno "1" sarebbe il bis dell'atto conclusivo dello scorso anno, in caso di segno "2" si tratterebbe di una finale del tutto inedita.

 

 
Campionato Maschile - Francesco Simbolotti commenta la vittoria in casa dell'Aur Stampa

Roma, 20 aprile 2012 - E' il mister della Lumsa Francesco Simbolotti, a prendere carta e penna e commentare per il sito la vittoria di mercoledì sul campo dell'Aur che significa per la sua squadra la finale di University Europa League.

Che partita! Che tensione per una partita dentro o fuori! Quella di ieri (mercoledì, ndr) era la semi-finale di UNIVERSITY EUROPA LEAGUE. Dopo la stagione non troppo esaltante la tensione era a mille. In gioco c’era il passaggio in finale. Un incontro senza appello. Siamo scesi in campo affrontando l’AUR, siamo entrati nel rettangolo di gioco bloccati almeno quanto gli avversari e così sono passati lentamente i primi 20 minuti. Poi su calcio d’angolo è andato a segno il nostro attaccante segnando la prima rete. La reazione dell’AUR è stata immediata dopo soli 2 minuti in un azione di difesa il nostro centrocampista centrale in un gesto istintivo a protezione del volto ha colpito la palla con la mano. Rigore - anche se non c’era - messo a segno dall’AUR. A quel punto siamo entrati in black out  e gli avversari ne approfittano dopo 5 minuti. Il primo tempo lo chiudiamo 2 a 1 per loro. Durante l’intervallo riusciamo a recuperare la giusta concentrazione. Sono passati 2 minuti e raggiungiamo il pareggio. La squadra ormai rinfrancata gioca meglio. Il 3 a 2 arriva subito dopo su un'azione che si sviluppa sulla destra e giunto al limite dell’area il nostro esterno destro la mette in porta con un bell'interno sinistro a giro. Sul 3 a 2 per noi la partita si fa cattiva, prima una mischia sedata dall’arbitro con l’espulsione di un giocatore per parte. Alla ripresa del gioco, erano passati 8 minuti dall’inizio del secondo tempo, abbiamo messo a segno la quarta rete. A riprova che stavamo dando tutto. La partita è diventata ancor più cattiva tant’è che l’AUR ha avuto altre 2 espulsioni. A quel punto non c’era da fare altro che controllare il risultato e ancor più i nervi. Mancavo 30 secondi prima del recupero che abbiamo subito il secondo rigore (questa volta c’era). Il risultato è stato portato a casa. E’ stata a mio parere la più bella nostra partita di quest’anno, la squadra ha dato l’anima, sta riscattando la stagione, se l’è proprio meritata questa finale.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 21 di 102