Assicurazione

Home arrow Calcio a 11 | arrow Notizie arrow Campionato Maschile - La cronaca di Foro Italico vs Erasmus (3-1)
Campionato Maschile - La cronaca di Foro Italico vs Erasmus (3-1) Stampa

Roma, 3 maggio 2012 -  Questa la cronaca, vista da noi, della finale di ieri sera, che ha assegnato il titolo al Foro Italico, dopo la vittoria sull'Erasmus per 3-1. Sotto, invece, il commento di Valerio Schowick, giocatore del Foro Italico.

Il match si preannuncia equilibrato, ma il Foro Italico ha dalla sua i numeri: nella regular season la formazione di mister Stefano Cristalli ha già battuto sia all’andata che al ritorno l’undici di mister Nicolò Gulotta. Pronti via è il Foro ad affacciarsi per primo nell’area avversaria e per vedere il primo gol basta attendere pochi minuti. Su cross dalla destra, Keivan Zarineh svetta più alto di tutti (a dir la verità poco contrastato dai difensori Erasmus) e incorna da attaccante di razza, infilando il pallone dove il portiere non può arrivare. È 1-0. Il pareggio, però, è questione di minuti e nasce da una disattenzione della retroguardia del Foro: Elias Garcia è lesto ad approfittarne e insacca il gol del momentaneo 1-1. Prima mezz’ora scoppiettante, il ritmo cresce e il gioco si fa molto divertente. Merito ancora del Foro Italico che prima passa in vantaggio, poi continua a spingere sull’acceleratore. Il 2-1 è griffato Marco Taurino, che mette in rete un tiro nato come cross: il pallone finisce dentro scavalcando il portiere Erasmus e dopo aver battuto sul palo sinistro. In più occasioni il Foro Italico sfiora il tris: è Omar Sherif che sale in cattedra (verrà premiato come miglior giocatore della finale) ad andar vicino al 3-1. Stoppa (egregiamente) in prossimità dell’area d’attacco un lancio dalle retrovie dei suoi, dribbla il diretto marcatore in un fazzoletto e tira sul palo lontano: il pallone esce di un soffio! Nell’azione successiva un difensore Erasmus corregge la traiettoria del pallone destinato a varcare la linea di porta sguarnita. Erasmus non pervenuto in area avversaria fino allo scadere della prima frazione, quando (dopo la solita incursione di Zarineh che per poco non mette a segno un eurogol) è l’esterno destro a impensierire il numero 1 del Foro Italico. Su questa azione si chiude il primo tempo: Foro Italico-Erasmus 2-1. Alle 23.15 si comincia con la seconda frazione. L’Erasmus esce dagli spogliatoi con un piglio diverso e prova a riacciuffare la partita. Prima su calcio piazzato (la palla accarezza l’incrocio dei pali) poi con un tiro che fa la barba al legno. È però il Foro Italico a mettere il punto esclamativo: su calcio d’angolo è Valerio Schowick ad azzeccare la deviazione vincente che di fatto chiude l’incontro. Dalla panchina del Foro si sente anche un colorito grido che recita proprio così “E’ il primo gol in carriera!”. La panchina Erasmus è tesa, volti sorridenti (e non poteva essere altrimenti) su quella del Foro Italico, dove la festa comincia con qualche minuto di anticipo. Erasmus che non si abbatte e coglie ancora una traversa (spizzata di testa) su punizione. Il Foro Italico soffre i calci piazzati, ma il forcing finale non cambia le sorti del match. Cristalli viene portato in trionfo e per il Foro Italico può cominciare la festa. “Vendicata” la sconfitta di dodici mesi fa. Secondo titolo in bacheca dopo il trofeo del 2006-2007.

Valerio Schowick - Campioni! Cristalli al suo primo tentativo centra il bersaglio grosso e porta a casa il "coppone" con una gara assolutamente maiuscola. Dopo il rituale preparativo (inni nazionali, foto, presentazione dello speaker, etc) la partita inizia e da subito si fa godibile a dispetto di quanto succede di solito nelle finalissime. Squadre strette e in condizione atletica invidiabile per questa parte della stagione, palla spesso a terra, pochissime scorrettezza fanno si che il bel primo tempo finisca con ben 3 reti. Prima sblocca il Foro con Zarineh che insacca di testa un cross dalla destra, poi il pareggio degli Erasmus dovuto all'unico calo di concentrazione della squadra di Cristalli e infine il gol di Taurino bravo e fortunato a trovare il sigillo che porta le squadre ad andare a riposo sul 2-1, grazie anche ad una superba parata di Antelmi che sventa un bolide partito dal limite dell'area. Il secondo tempo parte a favore degli Erasmus costretti a dare il massimo per riprendere subito il risultato ma il Foro di quest'anno ha carattere e personalità da vendere e dopo i primi 20 minuti ricomincia a macinare gioco e a fabbricare palle gol. Il punto esclamativo a 15' dal termine grazie a un perfetto corner di Carrozzino che pennella una palla deliziosa per il sinistro al volo di Schowick che sigla il 3-1. Pochi rischi sul finale e festa enorme per la squadra più continua del torneo. Una sola sconfitta, alla prima giornata, poi una cavalcata entusiasmante.

 
< Prec.   Pros. >