luiss            campus             uni europea              aur           bambin            cattolica          lums                  rm3           sapienza               cabot              unit

“LA VOCE DEL LUNEDI” - INTERVISTA DELLA SETTIMANA CON NICCOLO’ TAMBURELLO, CAPITANO DELL'AMERICAN UNIVERSITY OF ROME, CAMPIONE IN CARICA NEL CALCIO A5. “NEL RITORNO LA VERA AUR. NUOVA DIFESA MA PER IL TITOLO SERVONO I GOL"

Aur campione 2017-2018Roma, 28 gennaio 2019 - Terza puntata della nostra rubrica La Voce del Lunedì che fa parlare voi e vi rende protagonisti dei Campionati delle Università di Roma non solo sul campo. Ospite della settimana è Niccolò Tamburello Gomez, ventiseienne studente della The American University of Rome e portiere della squadra di calcio a5 maschile che nella passata edizione (la terza del torneo) ha vinto il titolo, spezzando di fatto l’egemonia del Foro Italico che aveva conquistato il trofeo nelle prime due stagioni. Niccolò, romano ma cresciuto a Cartagena (in Colombia), studia comunicazione e al secondo anno nella...

formazione allenata da Danilo Scalise ha assunto il ruolo di capitano. La sua cortesia ci ha consentito di intervistarlo in un momento di pausa tra il lavoro e lo sport, ecco cosa ha risposto alle nostre domande.

 

Segui l'intervista anche sulla nostra pagina Facebook "Campionato delle Università di Roma"

 

Una rappresentativa dell’Aur è stata ospite anche nella quinta puntata della trasmissione televisiva Pianeta Sport, andata in onda lo scorso giovedì 13 novembre 2018 (guarda qui l’intervento di Stefano Cristalli, Coordinatore delle attività sportive dell’Aur: https://www.youtube.com/watch?v=oGfB4NM8CLM).

 

Niccolò, si è chiuso il girone d’andata con Foro Italico e Link Campus davanti e tutte le altre appaiate a tre punti in classifica, a testimonianza di un certo livellamento dei valori delle squadre. Nei prossimi giorni si riprende con il girone di ritorno, cosa ti aspetti dall’Aur?

Questa prima parte di stagione è stata molto dura: abbiamo faticato a giocare con il nostro stile di calcio che ci aveva portato a vincere il torneo nella passata edizione. Rispetto a quell’esperienza, però, la squadra ha molti giocatori nuovi e abbiamo avuto diversi cambi anche a livello tattico che, al momento, non ci hanno permesso di applicare al meglio in campo le idee del nostro coach. Sono però sicuro che, nel girone di ritorno, riusciremo a conquistare risultati più adatti alla qualità della nostra squadra.

 

 

Intanto, però, la tua bravura tra i pali ti ha permesso di chiudere la prima parte di stagione al secondo posto nella speciale classifica dei migliori portieri. Questo ha sicuramente evitato molti guai alla vostra retroguardia ma, analizzando gli altri numeri, più che in difesa è davanti che l’Aur difetta, è una squadra che segna molto poco. Per arrivare in fondo servirà aggiustare qualcosa in attacco: come vi state muovendo in tal senso?

L'anno scorso abbiamo avuto un attacco molto forte che ci ha permesso di segnare tanti gol. Nella nuova rosa figurano giocatori che si stanno ancora adattando al sistema di gioco che vogliamo attuare. Per questo motivo mi aspetto più energia in campo e più sinergia con le nuove idee: questo ci aiuterà a trovare la porta più spesso e sprecare meno le opportunità per segnare.

 

 

Hai già avuto modo di conoscere e testare le qualità dei nuovi arrivati che faranno parte del gruppo nel secondo semestre?

Ancora non li ho visti sul campo ma spero ci sia un buon numero di ragazzi disposti a dare il massimo e che possano entrare subito a fare parte del sistema che il coach Danilo Scalise ha ideato per la squadra. Ci saranno anche dei cambi in porta: tra i pali e in difesa avremo anche chi ci ha aiutato a vincere il torneo lo scorso anno.

 

 

Un anno fa vincevate il torneo, curiosamente il vostro cammino in questa stagione è identico all’edizione passata: al giro di boa appena una vittoria (contro il Polo Didattico Bambino Gesù) e tre sconfitte (contro la John Cabot University, Foro Italico e Link Campus. Cosa vi serve per poter ripetere la splendida annata passata? Potenzialmente siete in grado di conquistare nuovamente il titolo?

Quest’anno, come già nel precedente, abbiamo avuto difficoltà a giocare con lo stesso livello di entusiasmo ed energia le prime partite ma con l’arrivo di nuovi studenti siamo riusciti a organizzare una grande squadra. Il girone di andata ci è servito per capire cosa ci manca per ricreare la magica stagione scorsa e spero che i nuovi arrivi siano fondamentali per raggiungere i nostri obiettivi. Le altre squadre sono molto forti e hanno un livello tattico e tecnico che mette in difficoltà qualsiasi avversaria, perciò dovremo subito ricominciare alla grande con schemi tattici che ci permettano di ritrovare la nostra qualità di gioco e divertici in campo.

 

Archivio Articoli Volley

voley arQui trovi tutto l'archivio delle notizie riguardanti il campionato di Volley

Continua

Archivio Articoli Calcio 11

c11 arQui trovi tutto l'archivio delle notizie riguardanti il campionato di Calcio a 11

Continua

Archivio Articoli Calcio 5

c5 arQui trovi tutto l'archivio delle notizie riguardanti il campionato di Calcio a 5

Continua

Joomla template by Joomlashine.com